Giappone

Mattia Alberani

Mattia Alberani

In Giappone siamo stati 14 giorni giorni, pochi, pochissimi, perché per poter visitare l’isola nipponica in tutta la sua bellezza c’è bisogno di molto, ma molto più tempo.

In Giappone siamo andati con le ragazze di Mattarello(a)way per documentare le loro cene di scambio culturale basate sulla condivisione come mezzo per conoscere pietanze, tradizioni, culture locali, ma sopratutto persone, le vere protagoniste di questo viaggio.

Siamo partiti  da Fukuoka per poi visitare Osaka, Kyoto e per arrivare infine a Tokyo. Il viaggio è stato entusiasmante e sorprendente, nonostante il pessimo periodo meteorologico scelto.

In estate infatti le temperature e il tasso di umidità sono elevati.

Nonostante ciò ho avuto la possibilità di visitare uno dei paesi più affascinante del mondo e di raccontarlo attraverso la mia professione, il videomaker.

Giappone viaggio viaggiare Japan video blog cinefood

Tempio giapponese (Kyoto)

In Giappone sembra di vivere in una realtà parallela ricca di abitudini, valori e tradizioni completamente differenti da tutto il resto del mondo. Fino al 1800 l’isola non si era “aperta” alla contaminazione con il  mondo esterno e ha potuto sviluppare e mantenere una sua spiccata identità che la caratterizza fino ad oggi. Inoltre i giapponesi sono persone molto educate e con un forte senso dell’onore e del dovere.

Da città a città le tradizioni e il modo di cucinare i vari piatti sono diversi, anche se la cultura giapponese non vanta una vastità di piatti come la nostra cucina italiana. Soprattutto non ci sono veri dolci, come dalle nostre parti.

Io, non essendo un amante del sushi e del cibo crudo, non posso decantarvi le varie tipologie di cibi e le molteplicii ed affascinanti tecniche di realizzazione, ma posso dirvi, da fonti certe, che il sushi giapponese è buonissimo. Io invece sono rimasto affascinato dal ramen: un piatto simile ad un  brodo con spaghetti alla chitarra e vari ingredienti. Ecco sì, in realtà è molto di più di questo! Per i giapponesi il ramen è cultura non solo della zona di realizzazione, ma anche famigliare. Ogni famiglia ha il proprio brodo e i propri ingredienti. Il ramen,  secondo me, è un piatto buonissimo che racchiude al suo interno un mondo intero.

Dal punto di vista delle architetture e dei paesaggi il Giappone è incantevole. Un paese affascinante e bellissimo che ti suggerisco di visitare almeno una volta nella   vita e quando lo visiterai, lasciati cullare dalla sua cultura e dalla gentilezza e cura del suo popolo.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
error: Content is protected !!
Scroll to Top